venerdì 5 aprile 2013

Dalla culla al lettino

Sono ormai passati diversi anni da quando i miei cuccioletti erano piccoli batuffoli profumati e potevo tenermeli sempre vicini e coccolarmeli.
Per Lory, il maggiore oggi ha 10 anni, il passaggio al letto da "grande" è stato obbligato: alla nascita della sua sorellina.
Di solito lui dormiva nella sua culletta nella mia camera. Stava in fondo al lettone matrimoniale, e avendolo allattato al seno fino a 10 mesi, ogni volta che si svegliava la notte, lo mettevo nel letto con me e mio marito e lì rimaneva fino all'ora di svegliarsi!
Mi piaceva troppo tenermelo vicino e sentire quel meraviglioso profumo di bambino appena nato!!!
Passano poi gli anni, quattro per la precisione, e poco prima della nascita della sorellina ho deciso di abituarlo a stare in cameretta da solo, perché la culletta sarebbe servita alla nuova arrivata!
photo by Valentina Francia ©
Allora insieme abbiamo allestito la cameretta da "bambino grande": abbiamo scelto il letto insieme, abbiamo arredato la stanza con disegni e le cose che più gli piacevano. Insomma ormai lui stava diventando grande e regalava la sua vecchia culletta alla piccola arrivata.
Le prime notti sono state dure, più per me che per lui: mi sentivo in colpa di averlo messo in camera da solo, chiedevo di continuo a mio marito se non fosse troppo presto, se facevamo bene... mi sembrava di averlo abbandonato e ogni tanto mi alzavo per controllare come dormiva. Lui invece tranquillo tranquillo dormiva pacificamente. Era importante il rito della messa a nanna: leggere una favola insieme, chiacchierare un pochino , farsi le coccoline e poi si poteva spegnere la luce e tutto andava bene.
Poi per un periodo non voleva più starci!!! Forse la gelosia per la nascita della sorella: quasi sicuramente. Si svegliava due o tre volte per notte... tremendo. Mio marito mi diceva di mettere in pratica le lezioni di Tata Lucia, di non correre subito, ma di aspettare che si riaddormentasse da solo... torturaaa! Abbiamo tenuto duro e con un buon bilanciamento tra dolcezza e durezza ce l'abbiamo fatta!
E così tra alti e bassi siamo arrivati ad oggi, che hanno già 10 e 6 anni, problemi per la nanna non ce ne sono più ma, quando posso, li faccio venire nel lettone con me e me li tengo stretti stretti... il tempo passa in fretta e voglio godermi ogni momento.

Questo post partecipa al "Blog Tank di Aprile" di Donna Moderna.

2 commenti:

  1. ciao, noi siamo ora in preparazione al passaggio, sará un bel cambio... come ti capisco quando dici che ami tenerli stretti a te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi raccomando tanta pazienza, fermezza e dolcezza insieme, ciaooo

      Elimina